Frantoio Alberto Cipolloni

Home page
Azienda
Negozio virtuale
Letteratura ed etichette
Rassegna stampa
Gli chef e il nostro olio
Contatti
Mailing list
Area riservata
Help online
Dove siamo

Carrello della spesa


    

 


Negozio virtuale

Categorie Merceologiche

[Categorie] [Prodotti] [Listino] [Confezioni Estero]


Olio extra vergine di oliva Olio extra vergine di oliva "SELEZIONE ALBERTO CIPOLLONI" >>
Alberto Cipolloni, all'inizio dell'estate, coadiuvato da Carlo Paglíacci, seleziona le migliori partite di olio extra vergine nel Frantoio dell'azienda agraria.
L'olio ottenuto da olive raccolte nei primi giorni di novembre ha dei profumi e sapori complessi di fruttato di oliva; è, però, molto "piccante" (polifenoli). Ha in sè una natura forte, espressa e una lunga vita davanti a sè. Dopo i primi caldi, in estate quindi, armonizza il suo sapore-aroma; è perciò in questo periodo che avviene la scelta della migliore partita della raccolta. La varietà da cui si ottiene la "Selezione Alberto Cipolloni" è il Moraiolo, a drupa piccola e a maturazione tardiva; per noi è la migliore della nostra zona di produzione per la qualità dell'olio che vi si trae.
Le "partite" di anno in anno scelte possono variare dal punto di vista quantitativo a seconda della produzione della "chiusa" di provenienza. L'azienda infatti ha nove chiuse (crues) già descritte e di seguito elencate: Chiusa della fonte - Chiusa di Candiotti - Chiusa di mancia - Chiusa di Massenzi - Chiusa del Monte Cucco - Chiusa della valle - Chiusa dello Zampirone - Chiusa di Colle san Lorenzo - Chiusa di Pietrauta. Le bottiglie sono numerate ed in funzione di quanto prima esposto possono variare nel numero (dalle 1.000 alle 5.000). La capacità delle bottiglie "bordolesi" scure variano, lt 0,50 - lt 0,75 - lt 1,50 - lt 3,00 - lt 5,00.
Il metodo di estrazione è il sistema Alfin-Sinolea definito anche "gocciolamento a freddo" o "filtrazione selettiva", metodo ritenuto il migliore per ottenere olii di qualità. Il numero di bottiglie che se ne trae dipende, in modo particolare, dalla capacità dello "ziro" o vasca individuato e, quindi, può variare da un'anno all'altro; negli ultimi anni è oscillato tra le 500 e le 5.000 bottiglie bordolesi scure da lt 0,75. La "Selezione" è numerata. L'acidità dell'olio varia negli anni; ha oscillato tra un minimo di 0,12 e 0,26. Il numero di perossidi (indica la tendenza ad irrancidire) tra 4,0 e 6,5 (bassissima). La percentuale di acido oleico (C18 è altissima) tra 78,0% e 79,5% (poco untuoso o grasso). Il rapporto insaturi-saturi tra 6,5 e 7,0 (leggero asciutto).

Olio extra vergine di oliva D.O.P. UMBRIA Olio extra vergine di oliva D.O.P. UMBRIA >>
Questo olio è stato ottenuto frangendo, appena raccolte, le olive della nostra proprietà di varietà Moraiolo. Le sue eccezionali caratteristiche organolettiche si uniscono agli eccellenti parametri analitici che vedono l'acidità a 0,2%, il numero di perossidi circa 7, la percentuale di acido oleico circa 80% ecc.
Si consiglia di consumarlo dopo una adatta maturazione nell'autunno seguente alla spremitura.
La comunità europea, attraverso i suoi organismi di controllo segue tutta la filiera produttiva con procedure di analisi e degustazione simili alle denominazione di origine controllata e garantita dei grandi vini italiani (come Barolo - Brunello- Sagrantino) è quindi olio certificato da un ente ufficiale dello stato italiano e dalla C.E. La nostra azienda riporta in sintesi nella contro etichetta i risultati analitici della partita contenuta nella bottiglia "quadrata" in vetro bianco da lt 0,50 - lt 0,75 - lt 1,00.

Olio extra vergine di oliva Olio extra vergine di oliva >>
E' l'olio ottenuto dalle olive raccolte sui colli che vanno da Assisi a Trevi; le olive della varietà Moraiolo, Frantoio, conferiscono ottime caratteristiche organolettiche e analitiche che ne hanno decretato successo e apprezzamento su tutte le tavole. In particolare il Frantoio con il suo gusto delicato lo fa accettare anche ai consumatori non abituali.
Viste le sue ottime caratteristiche analitiche è un olio che, opportunamente conservato, mantiene intatti gusto e proprietà a lungo nel tempo.
Nella bottiglia rotonda da lt 1,00 e nella lattina da lt 5,00 è contenuto olio extra vergine che rappresenta la sintesi produttiva e qualitativa della raccolta dell'anno; e quindi la base media da cui poi vengono selezionate le migliori partite che andranno a costituire la selezione Alberto Cipolloni e la DOP Umbria. La nostra zona produttiva continentale e fredda per l'olivo, i terreni declivi collocati tra 350 e 700 mt. s.l.m., la varietà moraiolo prevalente nella nostra zona, oltre a contribuire a raggiungere i vertici qualitativi mondiali rendono possibile una costanza di elevata qualità irripetibile in qualsiasi altra zona produttiva.

Olio extra vergine di oliva Olio extra vergine di oliva "AROMATIZZATI" >>
Gli infusi del Frantoio Verde sono preparati mettendo a macerare a freddo erbe raccolte nelle nostre campagne in olio extra vergine di oliva di nostra produzione. L'alloro, la salvia, il basilico, l'aglio e il peperoncino, vengono raccolti nell'estate quando la loro profumazione raggiunge l'apice aromatico. Dopo accurata selezione e pulizia vengono finemente sminuzzate e messe a macerare a lungo in olio entro ambienti freschi e ombrosi. Il tartufo nero di Norcia matura invece nell'inverno; da metà Dicembre a Gennaio il suo caratteristico profumo è più intenso. In questo periodo i cercatori locali ci portano i tartufi appena raccolti. Gli infusi così ottenuti vengono poi filtrati in cotone idrofilo e imbottigliati. Si consiglia di usarli «a crudo» sui primi piatti estivi e sulle carni dopo la cottura; per un uso più «corretto» consultare il ricettario del Frantoio Verde.

Paté di olive in vaso Paté di olive in vaso >>
Viene preparata con olive ascolane ben mature denocciolate e quindi macinate e ricoperte nei vasetti dall'olio dal sapore delicato ottenuto dalle olive ascolane stesse. Ottima nei crostini con pane tostato e nella preparazione di primi piatti, ha un impiego vasto al servizio della fantasia; per un uso corretto si rimanda al ricettario del Frantoio Verde.
La pasta di olive e carciofi, la tapenade e il pesto sono condimenti ottenuti con materie prime di eccezionale qualità da noi prodotte, controllate e garantite; adatte ad antipasti, tartine e primi piatti offrono un'alternativa culinaria e gastronomica per una alimentazione leggera e rapida ma sempre gustosa e naturale.

Legumi e cereali
Legumi e cereali
Legumi e cereali >>
Adiacenti al Passo di Colfiorito e nella suggestiva zona di Castelluccio di Norcia, in Umbria, dolci colline degradanti verso gli omonimi piani ad oltre 800 s.l.m., ospitano le nostre coltivazioni di legumi, che solo questi terreni montani, poveri e dilavati, rendono sapidi e di facile cottura. Le lenticchie dell'Azienda Agraria Cipolloni sono coltivate su terreni da tempo a sodo senza l'ausilio di concimi, diserbanti o insetticidi e quindi a tutti gli effetti biologiche.
Agricoltori delle nostre montagne coltivano questi legumi su terreni dilavati poveri di calcio: è questo l'ambiente ideale per ottenere una qualità altrove non ottenibile che si concretizza nel gusto particolare e nella facilità di cottura dovuta alla cuticola sottile. Le lenticchie di Colfiorito insieme alle cicerchie vengono coltivate, a rotazione con il pascolo, in terreni siti a 800-900 mt. s.l.m. Le lenticchie di Castelluccio di Norcia - Umbria - hanno ottenuto in questo anno la certificazione di origine e qualità della comunità europea (IGP), un titolo in più per queste che sono a buona ragione ritenute le migliori lenticchie del mondo; sono coltivate su un bellissimo altopiano a 1400 mt s.l.m. dominato dal monte Vettore (2500mt) quindi con una produttività per ettaro molto bassa. L'azienda biologica Cuore Verde (riprende la denominazione dell'Umbria definita:" cuore verde di Italia) condotta con perizia dai coniugi Antonelli, produce per noi legumi di bontà e novità ineguagliabile; la loro filosofia è stata infatti quella di riportare in produzione legumi di elevatissima qualità oramai scomparsi dalle coltivazioni italiane.Un esempio emblematico è la ripropagazione di un fagiolo partendo da una "manciata" di semi riscoperti non si sa dove dal prof. Giansanti allora responsabile agricolo regionale, ed affidata ai sig.ri Antonelli.Si tratta della "risina" detta del lago Trasimeno luogo dove anticamente veniva coltivato, ora di Spello luogo dell'attuale, unica, coltivazione. Gli Antonelli producono per noi su marne brecciose oltre alla risina, il cocco bianco detto anche "Fagiolo del Papa", il cece, i cannellini ed il borlotto. La risina è stata apprezzata dai più grandi cuochi italiani per il sapore delicatissimo ideale per l'unione in piatti raffinatissimi con crostacei di varia natura; il cocco bianco è un fagiolo molto versatile utilizzato dalle "insalate fredde" alle "vellutate". Eccezionali anche gli altri legumi di uso più normale e tradizionale secondo la tradizione culinaria italiana. I coltivatori che producono farro e orzo mondo hanno fatto negli anni passati un'operazione simile a quella operata nei legumi dai già citati coniugi Antonelli. Il sig. Luigi Emilani nel 1985 è riuscito ad isolare e riselezionare da coltivazioni di cereali di alta montagna, in ambienti limite dove veniva riutilizzato parte del raccolto per le semine dell'anno successivo, li germoplasma del "triticum dicoccum", il grano dell'epoca romana famoso per la rusticità ed anche per l'alto contenuto di proteine (glutine). E' questo il farro da noi commercializzato, un cereale cioè, composto da triticum dicoccum in purezza, senza quindi la presenza di grani teneri a basso contenuto di proteine; in commercio infatti è facile trovare un mix di grani che, pur essendo" antichi" come il polonicum e lo spelta, hanno basso contenuto di glutine e quindi un minor valore dietetico unito al fatto che alla cottura si sfaldano completamente perdendo la caratteristica peculiarità delle zuppe realizzate con farro spezzato.

Cosmetici - Linea Viso Cosmetici - Linea Viso >>
A volte la pelle non è in grado di produrre autonomamente le sostanze che concorrono a mantenere il giusto tenore di idratazione: ciò succede in special modo quando è “matura” e tende a formare rughe o quando anche la pelle più giovane e sana è esposta a fattori ambientali sfavorevoli.

Cosmetici - Linea Corpo Cosmetici - Linea Corpo >>

Cosmetici - Linea Detergenti Cosmetici - Linea Detergenti >>

Cosmetici - Linea Solari Cosmetici - Linea Solari >>
Un’importante funzionalità cosmetica propria dell’Olio di Oliva è la sua alta protezione della cute sotto i raggi solari per prevenire gli eritemi, gli arrossamenti e nel trattamento di screpolature. Importante il suo utilizzo nei preparati solari protettivi, poiché la zona di assorbimento nell’UV è vicina a quella delle radiazioni che provocano le scottature.

Indietro

 

 
MASTER CARD - VISA - DINERS - AMERICAN EXPRESS - BANCA SELLA
Copyright © 2017 Cipolloni - All rights reserved
Designed and powered by
Sinergis
Carrello della spesa Help online Azienda Contatti Home Page